icona facebook spedirete  icona google+  icona twitter  icona youtube  icona linkedin

banner concettuale spedizioni merci


Venerdì, 26 Maggio 2017 15:04

Linde Material Handling estende per altri dieci anni la collaborazione con l’azienda specializzata in robotica Balyo

Scritto da 

Collaborazione per lo sviluppo di carrelli elevatori automatici

 

L'azienda tedesca Linde Material Handling che produce e fornisce soluzioni amplia la sua collaborazione con l'azienda francese Balyo, specializzata nel settore della robotica firmando un contratto di dieci anni.

I vantaggi sono palesi: i carrelli automatici non esigono pause, compiono il lavoro sempre alla medesima velocità e non causano incidenti. Un aspetto innovativo nel flusso interno di merci e materiali è rappresentato dalla presenza di carrelli automatici nei magazzini, i quali hanno sostituito i carrelli guidati da operatori.

A tal proposito, Tobias Zierhut, responsabile del reparto Product Management per carrelli industriali presso Linde Material Handling afferma: "Verrà il giorno in cui gli esseri umani non dovranno più svolgere attività ripetitive e a basso valore aggiunto e si dedicheranno a una maggior creazione di valore".

 

Linde Material Handling lavora dal 2015 con l'azienda francese Balyo allo sviluppo e alla produzione di carelli automatizzati. Tutti i carrelli dell'azienda Linde sono ora disponibili nella versione automatica. Zierhut afferma che la domanda sul mercato è in costante aumento: "ci troviamo ben oltre la fase pilota e abbiamo stipulato i primi contratti con i principali clienti di tutto il mondo, cui forniremo carelli robotizzati." Zierhut è dell'idea che i veicoli automatizzati in turni multipli siano già utilizzati in molti luoghi di lavoro e rappresentano, quindi, un vantaggio per i clienti.

Linde Material Handling e Balyo sono diventate insieme, aziende leader nella tecnologia del settore. "Siamo orgogliosi di realizzare le soluzioni più avanzate con Linde. La nostra tecnologia non si basa sull'uso di riflettori, cavi a induzione o magneti montati all'interno del magazzino" commenta Fabien Bardinet, amministratore delegato di Balyo. Al momento dell'installazione di considera il campo di utilizzo che è di solito un magazzino, e in seguito le informazioni sono caricate sul carrello che sarà in grado di orientarsi usando un sistema di geo-navigazione a controllo laser, invisibile.

"Prevediamo che entro il 2025 circa un quinto dei nostri carrelli elevatori sia a guida automatica" spiega Zeirhut sostenendo che negli ultimi anni la domanda sia raddoppiata. L'assenza di addetti qualificati ha favorito la situazione iniziale, così Zeirhut afferma: "i carrelli robotizzati danno la possibilità ai dipendenti di focalizzarsi su attività più impegnative, anziché svolgere le solite procedure ripetitive".

 

 

Link utili

http://www.linde-mh.it/en/country_site_it/home.html
Contatti Linde Material Handling
Luigi Bindi, Tel. +39 0332 877356 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Letto 392 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

 

 

 

 bottone richiedi preventivo

 Diventa Partner

 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie del network delle spedizioni.