icona facebook spedirete  icona google+  icona twitter  icona youtube  icona linkedin

banner concettuale spedizioni merci


Mercoledì, 24 Febbraio 2016 13:17

L'outsourcing dei servizi di logistica fa "volare" la Contract Logistic nel 2015

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ottime le notizie per il settore italiano della Logistica: nel 2015, infatti, il settore della logistica ed il settore dei trasporti hanno fatto registrare segnali estremamente positivi. Non accadeva da anni: la logistica ed il trasporto hanno infatti subito anni e anni di “stallo” ma, finalmente nel 2015 si sono affacciati all’orizzonte i primi segnali di una imminente ripresa. Tutto merito della crescita delle esportazioni: una ripresa, questa, favorita ed incentivata dal rafforzamento del dollaro rispetto all’Euro.

La crescita della contract Logistic: i soggetti coinvolti

Sono state le società multinazionali e le imprese di grandi dimensioni (quelle con fatturato superiore ai 50 milioni di euro, per intenderci) i soggetti che hanno maggiormente beneficiato di questa ripresa. Il merito è anche dell’impegno che queste impese hanno profuso nel fornire servizi di trasporto e logistica alle grandi imprese che più necessitano di spedire e stoccare le merci.

I dati e le statistiche della crescita della Logistica conto terzi


Ma veniamo ai numeri e ai dati statistici. La crescita del settore logistico è stata davvero esponenziale: si parla di una crescita di oltre 80 miliardi di Euro del fatturato della Contract Logistic (ovvero della logistica conto terzi). Un dato estremamente positivo che sottolinea il trend positivo che sta attraversando il settore della logistica. Inoltre, sempre citando le stime e le analisi di mercato, nel 2015 sono stati raggiunti ben 81 miliardi di Euro e l’incremento è stato dello 0,9% rispetto al 2014.

La crescita del settore logistico e il “traino” dell’e-commerce

Questa crescita così positiva è maturata in un periodo storico di grande recessione, in cui la crisi economica e lavorativa la fa da padrona. E allora, com’è possibile che il settore della Logistica conto terzi abbia registrato dati così incoraggianti? Ebbene, la crescita della logistica è sicuramente stata incrementata dal sempre maggior ricorso che le aziende hanno effettuato – nel 2015 - dell'outsourcing dei servizi di logistica. L’esternalizzazione dei servizi connessi alla logistica è stata operata dalle aziende per rendere più efficienti i processi produttivi e per creare ricchezza e valore. Tale crescita è stata, poi, incentivata dal sempre più crescente utilizzo del mercato e-commerce: le vendite tramite internet sono sempre più in crescita ed è per questo motivo che le aziende che utilizzano il web come “canale principale” per le loro vendite, sono interessate a migliorare il processo di tracciabilità delle merci, le spedizioni e la consegna dei prodotti.
Tutto questo perché gli acquisti e le vendite su internet hanno bisogno di una gestione della logistica più efficace e più efficiente, di rapidità e di puntualità delle consegne.

La ripresa della Contract Logistic: l’esperienza di KFI

La società KFI ha beneficiato al massimo della ripresa del settore logistico. KFI ha infatti concluso il 2015 con un fatturato di ben 22 milioni di euro. E i motivi sono semplici: la società ha sfruttato al massimo la filosofia dell’outsourcing, interpretando le esigenze di un mercato e adattando la sua offerta alle nuove richieste.
Il Presidente di KFI Carlo Caserini ha precisato: “Le crisi sono cicliche e in quasi 25 anni di attività abbiamo avuto modo di superarne diverse. Quest’ultima crisi, particolarmente lunga, caratterizzata da una forte stagnazione e progressiva riduzione dei consumi, ci ha consentito di avviare una seria di riflessione innescando dei cambiamenti importanti in merito alla nostra ‘Mission’ sul mercato”.
E’ questo il vero segreto della ripresa e della crescita della logistica italiana.

Letto 553 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

 

 

 

 bottone richiedi preventivo

 Diventa Partner

 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie del network delle spedizioni.