icona facebook spedirete  icona google+  icona twitter  icona youtube  icona linkedin

banner concettuale spedizioni merci


Mercoledì, 09 Marzo 2016 11:59

In arrivo i "camion senza conducente": la sperimentazione è tutta olandese

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dall’Olanda è in arrivo un interessante progetto che cambierà il mondo dei trasporti. Il Governo olandese si sta preparando a predisporre un nuovo assetto normativo che disciplini e consenta la circolazione dei veicoli pesanti senza autista. Il progetto verrà realizzato e si concretizzerà nei prossimi cinque anni e vede coinvolto il costruttore Daf Trucks.

Il progetto “Camion in plotoni”: in cosa consiste

Il progetto dei “Camion in plotoni” si inserisce nell’ambito dell’”Iniziativa Europea dei Camion in Plotoni” ed è già stato avviato dal Ministero delle Infrastrutture e dell’Ambiente dei Paesi Bassi. Si tratta di un progetto molto interessante che comporterà la realizzazione di una “flotta” di camion completamente automatizzati che viaggeranno a stretto contatto tra di loro.
Nella prima fase del programma di realizzazione del progetto “camion in plotoni”,si effettueranno una serie di simulazioni al computer. Tali simulazioni saranno poi seguite da prove su strada che saranno realizzate lungo alcuni itinerari che collegano il porto di Rotterdam con località più interne.

I “camion senza conducente”: i vantaggi

Il progetto “Camion in plotoni” messo a punto dal Ministero delle Infrastrutture e dell’Ambiente dei Paesi Bassi realizzerà una serie di vantaggi molto importanti per gli utenti portuali. Innanzitutto, si parla di maggiore efficienza in termini di consumi di carburante: si tratta di un progetto che mira a rispettare l’ambiente e a realizzare la sostenibilità e l’efficienza dei costi nonché delle infrastrutture. A quanto pare, infatti, i camion “senza conducente” occupano molto meno spazio rispetto ai veicoli tradizionali.
Inoltre, la circolazione ed il trasporto delle merci sarà più sicuro e verranno ridotti gli incidenti stradali.

Il progetto dei “Camion in plotoni” e l’entusiasmo del Governo Olandese

Grande entusiasmo è stato espresso dai maggiori esponenti del Governo dei Paesi Bassi. Melanie Schultz van Haegen, titolare del dicastero delle Infrastrutture e dell’Ambiente olandese ha scritto una lettera al Parlamento manifestando grande entusiasmo per il progetto ed auspicando una sperimentazione dello stesso su larga strada. La Schultz si augura, infatti, che la sperimentazione si allarghi anche sulle strade pubbliche.
Parole di grande entusiasmo e di incoraggiamento sono state pronunciate anche da Bob Dodemont, direttore del progetto della mobilità intelligente presso l'Autorità Portuale di Rotterdam. Dodemont ha evidenziato:
"In Europa abbiamo bisogno gli uni degli altri ed è importante raggiungere accordi soddisfacenti in ordine a chi fa cosa e a come possiamo assicurarci mutuo supporto. Questa iniziativa costituisce una fantastica opportunità ed un primo test per dimostrare la riuscita della cooperazione a livello europeo".

I “camion senza conducente” e la società logistica Transport and Logistics Netherlands

La società logistica Transport and Logistics Netherlands si sta occupando dell’intera progettazione e sperimentazione del rivoluzionario progetto. Secondo alcune indiscrezioni, i primi test potrebbero essere effettuati già nel 2017, ovviamente in ambiente controllato. Nel primo test su strada, invece, un plotone di due camion “senza conducente” attraverserà il porto di Rotterdam e l’autostrada A270.
La realizzazione del progetto dei “Camion in plotoni” potrebbe avere ottime ripercussioni sul sistema logistico e dei trasporti europeo. Quel che interessa maggiormente è, senza dubbio, la riduzione degli incidenti stradali ed una maggiore sicurezza su strada. Staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro…

Letto 1080 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

 

 

 

 bottone richiedi preventivo

 Diventa Partner

 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie del network delle spedizioni.